“Il ricercato”

liberamente tratto da” Il curioso caso del dottor Jekyll e mister Hyde” di Stevenson. Una rivisitazione del celebre romanzo in cui si affronta il tema della pazzia. Pazzia vista non solo come malessere ma anche come sdoppiamento di personalità, il lato migliore e quello peggiore che albergano in ognuno di noi. Questo lato oscuro si manifesta anche nelle persone apparentemente “normali” e può essere scatenato da eventi a volte casuali. Ma allora qual è il limite tra normalità e pazzia?
I due personaggi in scena si muovono tra reale e surreale, in un continuo dialogo in cui dimostrano di non riuscire pienamente a comunicare tra di loro.
Se nel testo originale la figura femminile gioca un ruolo marginale e debole, in questa rappresentazione invece, tutto viene gestito da una donna che manovra i personaggi principali per il proprio fine.
una produzione TEATRO FANTASIA – TEATROTOTO’ Roma
Adattamento testo: Alessandro Piazzolla
diretto ed interpetrato da: Ermanno Rizzi, Alessandro Piazzolla e Sabina De Giorgi
musiche e disegno luci Biagio Scolletta
responsabile di produzione Roberta Dibenedetto
Torna in alto